loading...

La tradizione del Venerdì Santo in Sicilia occidentale

La tradizione del Venerdì Santo in Sicilia occidentale

La Pasqua è una ricorrenza molto sentita in Sicilia occidentale. In particolare il Venerdì Santo, che precede la domenica di Pasqua, si svolgono da secoli delle tradizionali processioni che richiamano turisti e fedeli da tutto il mondo. Trapani è nota per la Processione dei Misteri che rievoca la passione di Gesù. Gruppi statuari in tela e colla, risalenti al XVII-XVIII secolo, vengono portati a spalla per le vie della città per un giorno intero con un maestoso seguito di bande musicali e personaggi in costume. Anche ad Erice, incantevole borgo medievale, si svolge la processione dei Misteri. Di dimensioni inferiori rispetto a quella di Trapani, gode del fascino del luogo. Particolarmente toccante il rientro, la sera a lume di fiaccole, dei gruppi statuari nella chiesa di Sant’Orsola. Di tutt’altro genere la processione che si svolge a Buseto Palizzolo, piccolo centro agricolo che sorge nelle campagne dell’agro ericino. E’ il racconto, secondo i Vangeli, della Passione, Morte e Resurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo, in sedici quadri viventi, composti su scenografici carri, ai quali si alternano gruppi di fedeli in abiti penitenziali tradizionali e diverse bande musicali.




Dove